[bt_header superheadline="Latest news" headline="Blog grid" headline_size="extralarge" dash="bottom" subheadline="Credibly innovate granular internal or
RimodellamentoNonInvasivo.jpg

Come combattere il rilassamento cutaneo?
I segni legati al passare del tempo si possono attenuare o cancellare, secondo i casi, anche con trattamenti non invasivi che permettono il rimodellamento graduale del viso e del corpo, ridonando freschezza e tonicità ai tessuti.

Quali tecniche utilizza il rimodellamento non invasivo della cute?
Abbiamo a disposizione sia trattamenti effettuati con cocktail di farmaci e acidi (peeling), che hanno la funzione di rinnovare e stimolare la pelle a essere più giovane, sia tutta una serie di macchinari che hanno la funzione anch’essi di stimolare e ringiovanire i tessuti.

  • la carbossiterapia, che ossigena i tessuti, migliorandone l’aspetto;
  • la radiofrequenza, che stira le fibre collagene rimodellando la cute;
  • gli infrarossi, che stimolano elettivamente i fibroblasti, cellule deputate alla formazione dell’elastina, del collagene e dell’acido ialuronico;
  • la luce pulsata, che svolge un fotoringiovanimento della pelle, rendendola più chiara, compatta e uniforme;
  • laser a diodi frazionato non ablativo, per stimolare il derma a riempire progressivamente le rughe del viso.

Quale protocollo seguire?
Il trattamento di rimodellamento non invasivo prevede cicli combinati delle varie tecniche. Secondo le condizioni iniziali del paziente si prevedono dalle quattro alle dieci sedute, due tre volte l’anno.

Quanto durano gli effetti del trattamento?
I risultati dei trattamenti si apprezzano anche subito dopo. A 21 giorni si ha l’attivazione dei meccanismi di riparazione dei tessuti. I risultati ottenuti dopo un ciclo di trattamenti persistono per mesi ma si consiglia un richiamo, due/tre volte l’anno.


Biorivitalizzazione.jpg

Cos’è la biorivitalizzazione?
La biorivitalizzazione è una tecnica innovativa che si basa sull’impiego di sostanze biocompatibili e riassorbibili per ripristinare le condizioni di compattezza, idratazione e luminosità tipiche delle pelli giovani.

Quale sostanza viene impiegata e qual è il suo scopo principale?
La sostanza di elezione è l’acido ialuronico non crosslincato che ha un effetto idratante e tensore immediato della pelle in quanto richiama moltissime molecole d’acqua che caratterizza il tessuto giovane. Il 90% del corpo di un bambino è costituito d’acqua che si perde gradualmente durante la vita.

Per chi è indicato il trattamento di biorivitalizzazione?
Per le persone mature dove una biostimolazione con aminoacidi, frammenti di DNA e vitamine non basta da sola a ristrutturare il derma per avere un effetto più tonico e giovane. Per le persone più giovani una biorivitalizzazione con acido ialuronico è un trattamento sconsigliato poichè l’organismo è in grado da solo di produrre acido ialuronico con un’adeguata biostimolazione.

Come viene effettuato il trattamento di biorivitalizzazione?
Attraverso microiniezioni con un ago molto sottile viene iniettato il prodotto biorivitalizzante nell’area corporea che si intende sottoporre a trattamento.

Quanto dura una seduta di biorivitalizzazione?
Non più di 20 minuti.

è una tecnica dolorosa?
Le microiniezioni sono praticamente indolori, è possibile provare solo un leggerissimo fastidio. Non è comunque necessaria nessuna forma di anestesia.

I risultati della biorivitalizzazione sono visibili fin da subito?
Si. Subito dopo la prima seduta sarà possibile notare più elasticità, luminosità e tonicità della pelle. Per mantenere i risultati è consigliabile ripetere il trattamento a cicli due volte l’anno.






Prenditi cura di Te

Contattaci

Ridona armonia al tuo viso e al tuo corpo. Richiedi informazioni sui nostri trattamenti di Odontoiatria e Medicina Estetica


PRENOTA

Prenota un trattamento



LO STUDIO

Scopri di più


Seguici

I Nostri Social

Rimani aggiornato sulle promozioni, i corsi e i nuovi trattamenti, seguendoci anche sui nostri social



ARMONIA DEL VISO: Via P. A. Micheli, 80 - 00197 Roma (P.zza Euclide)